Hyperspectral cameras

Hyperspectral imaging combines high-resolution spectroscopy with digital imaging. A spectral camera images a line of an object and provides the spectral information of each pixel of that line in the second dimension of the detector. A movement of the object or of the spectral camera allows the acquisition of very sensitive and spectrally resolved images. Corresponding software displays a 3D spectral cube of an object or displays spectral information of moving objects.

A hyperspectral camera set-up includes optics, an imaging spectrograph, a camera displaying the spectral information and a software package to display and calculate the results.

Our spectral cameras cover the full spectral range using CCD and CMOS detectors in the VIS and VIS/NIR range, InGaAs cameras in the near IR, MCT detectors in the shortwave IR  and InSb and microbolometers for hyperspectral imaging in the thermal IR.

Hyperspectral cameras can be used directly in laboratory or process control applications or they can be integrated in complete imaging systems for pharmacy, food production or geology. Some are also built in airborne systems and unmanned aerial vehicles (UAVs).

The all-in-one hyperspectral imaging system SpecimIQ is a highlight of current developments.

Specim IQ is a real all-in-one hyperspectral imaging camera that allows the acquisition, application and result within a single camera in only one sequence. Specim IQ has the footprint of a regular photo camera. It is fully portable, equipped with a sensitive touchscreen monitor, SD memory card and batteries.

More

The cost-effective, compact FX10 camera works in the spectral range 400 nm to 1000 nm. It uses fast optics for high light throughput, high sensitivity, short integration times and a high signal-to-noise ratio. FX10 runs with a spectacular frame rate of 330 fps, using perfectly resolving 1024 spatial pixels and 224 spectral bands. By reducing the number of spectral bands, the frame rate can be pushed to 9900 fps. FX10 is available with either a high speed CameraLink interface or GigE output.

More

Le nostre telecamere iperspettrali, basate sugli spettrografi da imaging ImSpector V8E e ImSpector V10E accoppiati a CMOS e sCMOS, offrono eccellenti prestazioni ottiche e spettrali negli intervalli di lunghezza d'onda da 380 nm a 800 nm e da 400 nm a 1000 nm. Ciò rende possibile scegliere la configurazione che meglio si adatta alla propria applicazione.

I dati acquisiti dalle telecamere iperspettrali SPECIM, grazie alla geometria e alla qualità del design ottico degli spettrografi Imspector, non sono affette dai disturbi dovuti a eventuali polarizzazioni del segnale in ingresso.
La qualità ottica, da sempre tratto distintivo dei prodotti SPECIM, garantisce inoltre aberrazioni sempre a livello subpixel, risultando dunque di fatto ininfluenti.

Grazie ai software di analisi dei dati iperspettrali per la linea inoltre, sarà possibile sostituire il vostro attuale sistema di visione basato su telecamere tradizionali con uno basato su tecnologia iperspettrale, senza dover modificare sostanzialmente gli algoritmi di analisi delle immagini già in uso.

More

FX17 is a hyperspectral camera for the spectral range 900 nm to 1700 nm. It uses an InGaAs detector with a high spatial resolution of 640 pixels. FX17 is equipped with an F/1.7 Specim lens. It boasts high light throughput and features a high signal-to-noise ratio of 1000:1 and short integration times. Thus, there is basically no need for external illumination. FX17 has high frame rates of 670 fps full frame. It offers a high spectral resolution in 230 spectral bands. With the provided software development kit, the number of analyzed spectral bands can be reduced to achieve a frame rate of up to 15000 fps with four bands.

More

Questa telecamera utilizza un sensore di eccellente qualità di grado di raggiungere i 400fps alla piena risoluzione di 384 pixel spaziali. Per garantire la massima qualità dell’immagine e spettrale e la maggiore stabilità, questa telecamera iperspettrale SWIR è provvista di stabilizzazione termica del sensore ma anche dell’ottica. Il range di lavoro infatti, che tocca i 2.500nm, risente di un contributo termico che tutti gli altri produttori trascurano o ignorano.

Questa telecamera iperspettrale è la scelta più adatta, e a volte indispensabile,  per le applicazioni più impegnative, quali l’imaging chimico, la fenotipizzazione, la disgnostica dei beni culturali e la geologia.

More

L’emissione nella banda dell’infrarosso compresa tra 3 µm e 5 µm, tipicamente indicata con MWIR, è utilizzata per l’analisi della composizione dei materiali poiché in questo intervallo si ritrovano firme spettrali caratteristiche. Le telecamere iperspettrali Specim nel MWIR combinano detector raffreddati in InSb di altissima qualità, spettrografi da imaging Specim della serie M con eccellenti prestazioni e obiettivi con alti valori di trasmissione e basse aberrazioni. Lavorare nel MWIR consente di identificare minerali e polimeri neri che non lasciano firme spettrali distinte in altri intervalli di lavoro tipici quali lo SWIR.

Il sistema si adatta perfettamente sia ad applicazioni di laboratorio che necessitano di alte risoluzioni sia a quelle industriali che richiedono alte velocità di acquisizione.

More

L’emissione nella banda dell’infrarosso compresa tra 8 µm e 12 µm, tipicamente indicata con LWIR, è utilizzata per l’analisi della composizione dei materiali poiché in questo intervallo si ritrovano firme spettrali caratteristiche. In particolare questo intervallo di lavoro trova applicazione nell’analisi dei prodotti chimici, gas, minerali e radiazioni atmosferiche. Specim è il primo produttore al mondo ad aver sviluppato una telecamera push-broom per l’imaging iperspettrale nel LWIR. Due diversi modelli sono disponibili nel LWIR, uno basato su microbolometro e l’altro basato su detector MCT raffreddato per le massime prestazioni.

More

Follow us: twitter linkedin facebook
European offices
© LOT Quantum Design 2016