Doppio monocromatore MSHD-300 con fenditure variabili e MSHD-300F con fenditure fisse

Per le applicazioni in cui le prestazioni di luce diffusa di un singolo monocromatore non sono sufficienti, si può far riferimento ai doppi monocromatori MSHD-300 e MSHD-300F. Questi dispositivi sono disponibili sia in configurazione di dispersione additiva (più alta risoluzione con bassa "stray light" e più alta dispersione) che di dispersione sottrattiva (alta reiezione della "stray light"). Uno specchio opzionale, azionato a distanza, consente la commutazione immediata dalla doppia alla singola operazione, permettendo il passaggio della luce da una prima sorgente ad un'altra - una caratteristica utile in sistemi UV-VIS-NIR.

Features
Focal length: 600 mm
Fully automated
USB 2.0 interface
190 nm - 24 μm (grating dependent)
Control software and software development kit

Una ruota portafiltri per filtri order sorting, essenziale per una misura accurata dell’intero spettro, e le nostre diverse sorgenti di luce, sono alcuni dei numerosi accessori disponibili per completare l’MSHD-300F. Così come per l’MSH-300, questi monocromatori controllano la posizione dei reticoli utilizzando meccanismi di precisione e una microprocessor-controlled microstepping drive. La torretta, che monta fino a tre reticoli, può essere ruotata a 360° e questo permette al software di selezionare il tipo di reticolo e la sua posizione. Sono disponibili specchi motorizzati controllati via software, che permettono di passare da un detector all’altro, e/o da una sorgente di luce all’altra, per poter effettuare scansioni di un ampio range di lunghezze d’onda senza l’intervento manuale. Alcuni vantaggi di queste caratteristiche sono la costante accuratezza della lunghezza d’onda per tutti gli angoli dei reticoli, una veloce acquisizione della lunghezza d’onda e nessun blacklash.

Contatto

Richiedi maggiori informazioni
Product Manager
+39 06 5004204
Fax: +39 06 5010389

Prodotti correlati

Follow us: twitter linkedin
European offices
© LOT Quantum Design 2016