Monocromatori Czerny-Turner

I monocromatori con reticoli ottici per la dispersione spettrale sono strumenti utilizzati quotidianamente nella spettroscopia, dall’UV all’IR. Il set up tipico dei monocromatori Czerny-Turner è da anni la scelta d’elezione in questo settore. A seconda del range di lunghezze d’onda desiderato, il monocromatore può essere dotato di diversi reticoli, i cui range di applicazione sono determinati dal numero di linee e dalla lunghezza d’onda di blaze. Noi offriamo anche un’ampia scelta di fenditure di ingresso e di uscita, di filtri order sorting, di condensatori ottici, di sistemi di accoppiamento per fibre, ecc..

I monocromatori sono utilizzati nell’analisi spettrale oppure, in combinazione con una delle nostre sorgenti di luce, come sorgenti tunabili di luce monocromatica.

I monocromatori MSH-300 e MSH-300F sono sistemi altamente performanti progettati per ottenere un'accuratezza sulla lunghezza d'onda senza paragoni a tutti gli angoli del reticolo ed un'acquisizione molto veloce delle stesse lunghezze d'onda. Tali monocromatori sono costituiti da un singolo pezzo e ciò fornisce la massima rigidità e robustezza.

L'opzione di avere reticoli flessibili rende questo monocromatore l'unità d'uso ideale che copre una grande varietà di applicazioni dall'UV all'IR.

More

I monocromatori MSH-150 e MSH-150F sono sistemi altamente performanti progettati per ottenere un'accuratezza sulla lunghezza d'onda senza paragoni a tutti gli angoli del reticolo ed un'acquisizione molto veloce delle stesse lunghezze d'onda. Tali monocromatori sono costituiti da un singolo pezzo e ciò fornisce la massima rigidità e robustezza.

La possibilità di avere reticoli flessibili rende questo monocromatore l'unità d'uso ideale che copre una grande varietà di applicazioni dall'UV all'IR.

More

Per le applicazioni in cui le prestazioni di luce diffusa di un singolo monocromatore non sono sufficienti, si può far riferimento ai doppi monocromatori MSHD-300 e MSHD-300F. Questi dispositivi sono disponibili sia in configurazione di dispersione additiva (più alta risoluzione con bassa "stray light" e più alta dispersione) che di dispersione sottrattiva (alta reiezione della "stray light"). Uno specchio opzionale, azionato a distanza, consente la commutazione immediata dalla doppia alla singola operazione, permettendo il passaggio della luce da una prima sorgente ad un'altra - una caratteristica utile in sistemi UV-VIS-NIR.

More

Follow us: twitter linkedin
European offices
© LOT Quantum Design 2016